Majora al quinto posto tra i migliori liquori da scegliere per il Corriere della Sera

Majora – Profumo di Sicilia tra arancio e maggiorana

I ragazzi che soltanto pochi anni fa avevano inventato il piacevolissimo Nepèta, amaro di limoni e menta, sono diventati grandi in fretta. Da poco si sono messi a produrre vodka, gin, vermouth e soprattutto un nuovo sapido amaro, il Maiora, con un accostamento per niente scontato: arance e maggiorana. Aromatico e stuzzicante, si conclude erbaceo e verace, adatto non soltanto al fine pasto ma alla giornata intera, oltre che d’ispirazione per chi non rinuncia a miscelare.

Link diretto all’articolo completo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *